Skip to content Skip to left sidebar Skip to right sidebar Skip to footer

LA POLITICA E LA FORMAZIONE AL SERVIZIO DELL’INTEGRAZIONE

Con riferimento al processo d’integrazione, il dr. Sergio Cau, Segretario Regionale del Partito Libertas, ha fatto la presentazione di tutti i suoi componenti : l’avvocato Amerigo Gallo, responsabile politico della provincia di Monza in Brianza; Massimo Picozzi della provincia di Milano; Sergio Bonaccorsi, responsabile politico della città di Milano; Posenato Roberto responsabile politico della prov.di Brescia; Fortunato Sculli coordinatore delle province della Regione Lombardia; Walter Colombelli responsabile politico della zona Gera d’Adda; Giuseppe Cento responsabile politico della città di Busto Arsizio;Mery Ayad rappresentante della comunità egiziana. Hanno partecipato i rappresentanti di diverse comunità straniere e tutti rappresentante politici in rappresentanza delle varie città metropolitane.

La Comunità Latino-americana era presente con la Miss Ecuador in Italia. Gli intervenuti, oltre a rappresentare la loro nazione, saranno a breve anche cittadine italiane, cioè avverrà l’integrazione di due Paesi in un’unica Cultura. Il Movimento Politico Libertas è vicino alla comunità Latina e alle sue famiglie con lo scopo di difendere i loro diritti, dare sostegno al lavoro, salute, sicurezza e cultura.

Il segretario regionale della Lombardia ha voluto la nomina di Emmanuel Orellana, come responsabile politico di Libertas della comunità Latina in Lombardia.

Si è avviato il Corso di Formazione Politica per far conoscere la cultura, l’arte proprio in relazione al processo di integrazione. Questo rapporto tra due o più culture comporta l’arricchimento reciproco di valori, usi, costumi, tradizioni e innesca la possibilità di una reciproca collaborazione. L’evento si è svolto in una sede del movimento Libertas che è anche un C.A.F. e Patronato in via Pordenone 13, in collaborazione con Anas.

Tutti hanno finito con una frase molta bella e significativa“Si è quel che si è, ma quando si viene a contatto con qualcuno diverso da noi, quella diversità ci cambia perché diventa anche la nostra.

AURORA MARCILLO

 

 

0 Comments

There are no comments yet

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *